Powered by Max Banner Ads 
1.969

E’ morto ieri all’ospedale di Bolzano, dove era ricoverato da una settimana, il baritono Giangiacomo Guelfi.

Nato a Roma 87 anni fa, Guelfi ha studiato a Firenze con Titta Ruffo e, nel 1950 vince il Concorso del Teatro Sperimentale di Spoleto, grazie al quale debuttò nella nostra città come protagonista nel Rigoletto. ”

Due anni piu’ tardi debutto’ alla Scala. Ha calcato le scene dei principali teatri italiani. La sua carriera lo ha portato anche all’estero in Europa, a Londra, Berlino e Lisbona, e negli Stati Uniti, alla Lyric Opera di Chicago ed al Metropolitan di New York. Viveva a Bolzano con la moglie, il soprano Laura Cagol, sua compagna anche sulle scene con il nome d’arte di Laura Carol.


 Powered by Max Banner Ads 

Una risposta a “Scomparso il baritono Giangiacomo Guelfi, aveva debuttato a Spoleto con il Rigoletto”

  1. SCOMPARSO IL CELEBRE BARITONO

    GIANGIACOMO GUELFI

    VINCITORE NEL 1950 DEL CONCORSO

    DEL TEATRO LIRICO SPERIMENTALE

    DI SPOLETO “A. BELLI”

    Spoleto, 9 febbraio 2012. E’ scomparso ieri a Bolzano il celebre baritono Giangiacomo Guelfi, vincitore nel 1950 del Concorso dello “Sperimentale”, che gli valse il debutto al Teatro Nuovo l’anno stesso nel Rigoletto di Giuseppe Verdi sotto la direzione del Maestro Ottavio Ziino, in occasione della IV Stagione del Teatro Lirico Sperimentale di Spoleto.

    Guelfi, uno dei più importati baritoni dello scorso secolo, quasi subito dopo il debutto a Spoleto ha calcato il palcoscenico della Scala di Milano iniziando una strepitosa carriera internazionale che lo ha visto protagonista, oltre che nei maggiori teatri italiani, anche al Metropolitan di New York, al Covent Carden di Londra, all’Opera di Chicago, al Teatro Colón di Buenos Aires, al Teatro dell’Opera di Rio de Janeiro ecc. È stato apprezzato nei ruoli verdiani, di opere come Nabucco, I due Foscari, Macbeth, Attila, I vespri siciliani, oltre che in titoli dell’opera verista, quali Andrea Chénier, Tosca, La fanciulla del west.

    La presenza e il debutto a Spoleto di Guelfi è ampiamente ricordata nelle cronache della più qualificata stampa nazionale dell’epoca. Tra queste spicca quella dell’autorevole critico del “Gazzettino” Giuseppe Pugliese, raffinato musicologo non certo facile ad accontentarsi, che nel recensire il Rigoletto di cui Guelfi era stato protagonista afferma senza mezzi termini: “Il Guelfi possiede voce eccezionale di volume, fresca, estesa, bella di colore e ben timbrata. Ha un temperamento di cantante nato, un senso del teatro da artista già esperto mentre ha solo venticinque anni…”

    E’ con queste frasi e con l’immagine del giovane di grande talento ancora impressa nella mente del Presidente Carlo Belli, che il Teatro Lirico Sperimentale, nell’esprimere le più sentite condoglianze alla famiglia, desidera ricordare con affetto Giangiacomo Guelfi.

    Con preghiera di massima diffusione.

    Ufficio Stampa

    Teatro Lirico Sperimentale di Spoleto “A. Belli”

Lascia un commento

(richiesto)

(richiesto)

Puoi usare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Spoletocity: Registrato presso il Tribunale di Spoleto, con il numero 01/09. Direttore responsabile dal 1° nov/2011: Moreno Carlini (moreno@spoletocity.com)

Questo giornale è uno spazio di approfondimento e di incontro in cui tutti possono intervenire. Si pubblicano solo contributi firmati. Chi scrive un commento si assume la responsabilità delle proprie parole. In caso di contestazione i dati in nostro possesso, relativi alla violazione, verranno comunicati alle autorità competenti. L'invio di informazioni o documenti di qualsiasi natura si intenderà a titolo gratuito e attribuirà a Spoleto City il diritto illimitato e irrevocabile di usare, pubblicare, riprodurre ed eventualmente modificare detto materiale. Le immagini pubblicate nel sito, possono essere state prese da internet. Chi volesse chiederne la rimozione o sostituzione, potrà farlo contattando direttamente la redazione (info@spoletocity.com). Per qualsiasi comunicazione urgente, si può chiamare il 393 65 88 232. Per richieste commerciali: contattare cell. 348 772 14 14 (commerciale@spoletocity.com)

P.IVA 02271780542