Powered by Max Banner Ads 
221

CHE PAURA !

2 ottobre 2010 Cronaca
ott 022010

Autore: Cristina Antonini

Da cui in caso di emergenza non può raggiungerlo subito, perchè il cane entra da un buco e la strada di accesso è lontana. Se hai un cane che vuoi portare a passeggiare lì, che è uno dei pochi posti per lasciarli liberi ma sotto controllo devi fare i conti con questa realtà.

E non è facile trovarsi davanti in mezzo al letto del torrente un cane grosso e solo, che ha già tentato di aggredire la mia cagnolina. La colpa non è sua ma del padrone che non rispetta né la legge né il comune buon senso e la convivenza civile. Ho parlato con la polizia municipale che gli ha fatto visita. Ma già un’altra volta sono andati e lui continua a lasciare il cane con le stesse modalità.

Altri hanno cani di grossa taglia e di razze cosiddette pericolose, ma sanno educarli, li  controllano e non creano nessun problema.

Pericoloso è l’uomo, che ripeto è lui prepotente e irresponsabile. E danneggia anche l’immagine che ha la gente degli animali, creando situazioni di tensione, paura e pericolo.


 Powered by Max Banner Ads 
221

CHE PAURA !

1 ottobre 2010 Archivio
ott 012010

 di Cristina Antonini

Lui non è un punkbbestia, lui è un cittadino qualunque. E’ un prepotente con un rottweiler che lascia correre dentro il Tessino mentre aspetta seduto sul muretto. Da cui in caso di emergenza non può raggiungerlo subito, perchè il cane entra da un buco e la strada di accesso è lontana. Se hai un cane che vuoi portare a passeggiare lì, che è uno dei pochi posti per lasciarli liberi ma sotto controllo devi fare i conti con questa realtà .

E non è facile trovarsi davanti in mezzo al letto del torrente un cane grosso e solo, che ha già tentato di aggredire la mia cagnolina. La colpa non è sua ma del padrone che non rispetta né la legge né il comune buon senso e la convivenza civile. Ho parlato con la polizia municipale che gli ha fatto visita. Ma già un’altra volta sono andati e lui continua a lasciare il cane con le stesse modalità.

Altri hanno cani di grossa taglia e di razze cosiddette pericolose, ma sanno educarli, li  controllano e non creano nessun problema.

Pericoloso è l’uomo, che ripeto è lui prepotente e irresponsabile. E danneggia anche l’immagine che ha la gente degli animali, creando situazioni di tensione, paura e pericolo.


 Powered by Max Banner Ads 

Spoletocity: Registrato presso il Tribunale di Spoleto, con il numero 01/09. Direttore responsabile dal 1° nov/2011: Moreno Carlini (moreno@spoletocity.com)

Questo giornale è uno spazio di approfondimento e di incontro in cui tutti possono intervenire. Si pubblicano solo contributi firmati. Chi scrive un commento si assume la responsabilità delle proprie parole. In caso di contestazione i dati in nostro possesso, relativi alla violazione, verranno comunicati alle autorità competenti. L'invio di informazioni o documenti di qualsiasi natura si intenderà a titolo gratuito e attribuirà a Spoleto City il diritto illimitato e irrevocabile di usare, pubblicare, riprodurre ed eventualmente modificare detto materiale. Le immagini pubblicate nel sito, possono essere state prese da internet. Chi volesse chiederne la rimozione o sostituzione, potrà farlo contattando direttamente la redazione (info@spoletocity.com). Per qualsiasi comunicazione urgente, si può chiamare il 393 65 88 232. Per richieste commerciali: contattare cell. 348 772 14 14 (commerciale@spoletocity.com)

P.IVA 02271780542